Novità in IBM SmartCloud for Social Business

Pubblicato a Marzo 2014

In accordo all'impegno di IBM relativo all'accesso facilitato, questa documentazione del prodotto è facilmente accessibile.

Novità

L'ultimo aggiornamento di IBM SmartCloud for Social Business include nuove funzioni e aggiornamenti.

Miglioramenti ai fogli di calcolo per SmartCloud Docs

Sono state implementate nuove funzioni migliorate per fornire funzionalità aggiuntive in IBM SmartCloud® Docs.

  • È possibile nascondere o visualizzare un foglio.
  • È possibile visualizzare in anteprima un grafico quando lo si inserisce o impostare le proprietà del grafico.
    Visualizzazione in anteprima del grafico durante la sua modifica.
  • Quando si modifica la cella di una formula, tutti i riferimenti (compresi quelli che puntano ad altri fogli) nella formula saranno evidenziati con un colore.
  • Se si immette un nuovo intervallo durante la modifica, il nuovo intervallo sarà evidenziato con un colore differente.
  • I rientri sono conservati quando si importano i documenti in SmartCloud Docs.
  • È possibile copiare il contenuto da una cella, selezionare più celle e incollare il contenuto in un determinato numero di celle.
  • Sono adesso supportate le espressioni di intervallo e le espressioni di array costanti.
  • Grazie a due nuove voci di menu, è adesso possibile inserire una riga dopo la riga corrente e una colonna dopo la colonna corrente.
  • È possibile inserire un nuovo foglio utilizzando il menu a scelta rapida sulla scheda del foglio.
  • Le prestazioni nella conversione del formato dei documenti e la velocità di apertura dei file .ods e .xls sono state migliorate.

Chat con un rich client Sametime migliorato per SAML

SmartCloud for Social Business è un provider di identità Security Assertions Markup Language (SAML). Se la propria organizzazione utilizza la gestione delle identità federate gestita da SAML, è adesso possibile scaricare e chattare con il client Sametime Connect autonomo, collegandosi con le credenziali di autenticazione dell'organizzazione.

Se l'organizzazione utilizza un login standard, sarà comunque possibile utilizzare qualsiasi client Sametime Connect autonomo versione 8.5.1 o successiva.
Nota: i client Sametime Connect non supportano SmartCloud Meetings

Gli amministratori di Engage possono configurare il rich client Sametime per l'autenticazione SAML

Se gli utenti si collegano con le credenziali di autenticazione dell'organizzazione e utilizzano l'autenticazione con token Security Assertions Markup Language (SAML) per la gestione di identità federate, allora è possibile creare un client Sametime Connect pre-configurato che può essere distribuito agli utenti. Il supporto SAML nel rich client autonomo supporta il tipo di accesso con nome utente/password basato sui moduli.

Visualizzare le istruzioni per la configurazione e la distribuzione del client Sametime Connect per l'autenticazione basata su token SAML.

Novità in SmartCloud Notes

Fare riferimento alla seguente documentazione utente per una descrizione delle nuove funzioni nell'ultimo aggiornamento di SmartCloud Notes.

Fare riferimento a Utilizzo di SmartCloud Notes

Novità nella gestione di SmartCloud Notes

Novità per gli amministratori di SmartCloud Notes.

Registrazione a Novità

Registrare il proprio lettore feed RSS preferito per ottenere informazioni sulle funzioni nuove e modificate.

In questo modo verranno ricevute notifiche relative a nuove funzioni e ai cambiamenti apportati man mano che si verificano. Passare a Novità e fare clic su Sottoscrivi > Articoli aggiunti di recente in questa categoria.

Registrati per gli articoli di Novità con il tuo lettore feed RSS

Avvisi

Queste informazioni sono state sviluppate per prodotti e servizi offerti negli Stati Uniti.

IBM potrebbe non offrire in altri paesi i prodotti, servizi o funzioni trattati in questo documento. Consultare il proprio rappresentante locale IBM per informazioni sui prodotti ed i servizi attualmente disponibili nella propria zona. Qualsiasi riferimento a un prodotto, programma o servizio IBM non implica che solo gli stessi possano essere utilizzati. È possibile utilizzare qualsiasi prodotto, programma o servizio equivalente dal punto di vista funzionale, che non violi la proprietà intellettuale di IBM. Tuttavia, è responsabilità dell'utente valutare e verificare il funzionamento di qualsiasi prodotto, programma o servizio non IBM.

IBM può avere applicazioni di brevetti o brevetti in corso relativi all'argomento descritto in questo documento. La fornitura di tale documento non concede alcuna licenza per tali brevetti. È possibile inviare per iscritto richieste di licenze a:

IBM Director of Licensing
IBM Corporation
North Castle Drive
Armonk, NY 10504-1785
U.S.A.

Per le richieste di informazioni relative alle licenze per le lingue DBCS (double-byte), contattare il dipartimento della proprietà intellettuale dell'IBM del proprio paese oppure scrivere a:

Intellectual Property Licensing
Legal and Intellectual Property Law
IBM Japan, Ltd.
19-21, Nihonbashi-Hakozakicho, Chuo-ku
Tokyo 103-8510, Japan

Il seguente paragrafo non si applica al Regno Unito o a qualunque altro paese in cui tali dichiarazioni sono incompatibili con le norme locali: IBM (INTERNATIONAL BUSINESS MACHINES CORPORATION) FORNISCE LA PRESENTE PUBBLICAZIONE "NELLO STATO IN CUI SI TROVA" SENZA GARANZIE DI ALCUN TIPO, ESPRESSE O IMPLICITE, IVI INCLUSE, A TITOLO DI ESEMPIO, GARANZIE IMPLICITE DI NON VIOLAZIONE, DI COMMERCIABILITÀ E DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE. Alcuni stati non consentono la rinuncia ad alcune garanzie espresse o implicite in determinate transazioni, pertanto, la presente dichiarazione può non essere applicabile.

Queste informazioni potrebbero includere inesattezze tecniche o errori tipografici. Le informazioni incluse in questo documento vengono modificate su base periodica; tali modifiche verranno incorporate nelle nuove edizioni della pubblicazione. IBM può effettuare miglioramenti e/o modifiche ai prodotti e/o ai programmi descritti nella presente pubblicazione in qualsiasi momento senza preavviso.

Qualsiasi riferimento in queste informazioni a siti Web non IBM sono fornite solo per convenienza e non servono in alcun modo da approvazione di tali siti Web. I materiali disponibile presso i siti Web non fanno parte di questo prodotto e l'utilizzo di questi è a discrezione dell'utente.

IBM può utilizzare o distribuire qualsiasi informazione fornita in qualsiasi modo ritenga appropriato senza incorrere in alcun obbligo verso l'utente.

I licenziatari di questo programma che desiderano avere informazioni allo scopo di abilitare: (i) lo scambio di informazioni tra i programmi creati indipendentemente e gli altri programmi (incluso il presente) e (ii) il reciproco utilizzo di informazioni che sono state scambiate, dovrebbero contattare:

IBM Corporation
Office 4360
One Rogers Street
Cambridge, MA 02142
U.S.A.

Tali informazioni possono essere disponibili, in base ad appropriate clausole e condizioni, includendo in alcuni casi, il pagamento di un corrispettivo.

Il programma concesso in licenza descritto nel presente documento e tutto il materiale concesso in licenza disponibile sono forniti da IBM in base alle clausole dell'IBM Customer Agreement, dell'IBM IPLA (IBM International Program License Agreement) o qualsiasi altro accordo equivalente tra le parti.

LICENZA SUL DIRITTO D'AUTORE:

Queste informazioni contengono programmi applicativi di esempio in linguaggio sorgente, che illustrano tecniche di programmazione su varie piattaforme operative. È possibile copiare, modificare e distribuire questi programmi di esempio sotto qualsiasi forma senza alcun pagamento alla IBM, allo scopo di sviluppare, utilizzare, commercializzare o distribuire i programmi applicativi in conformità alle API (application programming interface) a seconda della piattaforma operativa per cui i programmi di esempio sono stati scritti. Questi esempi non sono stati testati approfonditamente tenendo conto di tutte le condizioni possibili. La IBM, quindi, non può garantire o sottintendere l'affidabilità, l'utilità o il funzionamento di questi programmi. Rinuncia della Garanzia: il Software viene fornito "NELLO STATO IN CUI SI TROVA", senza alcun tipo di garanzia. IBM non intende essere responsabile per alcun danno derivante dall'uso del presente software, anche qualora fosse a conoscenza del possibile verificarsi di tali danni.

Marchi

I seguenti termini sono marchi di International Business Machines Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi:

IBM
Domino
iNotes
IBM SmartCloud
Notes
Sametime
SmartSuite
Symphony

Nomi di altre società, prodotti o servizi possono essere marchi di altre società.

Fine del documento